povera Chiesa e poveri salesiani

Scritto da il 14 maggio 2006

ATTENZIONE: questo post e' piu' vecchio di 12 mesi. I commenti sono stati percio' chiusi. Per qualunque segnalazione usate la maschera contattami.

Sabato 9 giugno a Torino verrano ordinati diaconi un gruppo di salesiani. Tra questi c’è Moreno Filipetto di Romano Can.se.
Forse è utile far sapere qualcosa in più di questa persona. Arrivato a Cuorgnè nel 2000, se n’è andata nel 2002.
Quali aneddoti possiamo ricordare?

– l’ostruzionismo completo verso il suo direttore, don Cavicchiolo, messo sempre in ridicolo anche davanti agli animatori più giovani. Nonostate il salesiano voto di obbedienza.

– la denigrazione di suor Giuliana, direttrice della comunità FmA. Presentata sempre come una rompiscatole gelosa ed infatuata, come un’adolescente, di lui. E psicologizzare una persona equivale a distruggerla.

– gli abbonamenti a stadio e teatro, che lo “costringevano” ad andare via prima dall’oratorio.

– il finanziamento-acquisto di un ristorante con i soldi di un centro estivo…evviva il votodi povertà!

– la creazione di un’associazione…personale. Nel 2000 circa, costituiamo con altri 3-4 animatori “anziani” di Cuorgnè un’associazione così da poter gestire centri estivi e attività giovanili. Con l’idea che diventasse un’opportunità di lavoro e sostentamento. Per questo, per gestire i centri, rinuncio anche a dare esami.
L’associazione cresce e rimane attiva anche dopo la partenza di Filipetto. Mi accorgo che di parecchie attività non viene detto nulla. Nel 2002 chiedo di parlare chiaramente del futuro dell’associazione. Ripetutamente chiedo e ripetutamente viene rimandata la discussione-spiegazione. Finch’è non mi viene detto: “dei miei affari non te ne deve fregare niente” e ” se vuoi continuare con la mia associazione (mia? l’avevamo fondata insieme!) devi essere un guanto nelle mie mani”…

preghiamo, e preghiamo molto perchè questi sono i futuri pastori!

21 Commenti per “povera Chiesa e poveri salesiani”

  1. dD scrive:
    15 maggio 2006 at 09:55

    azz… come direbbero a Milano… l’hai presa larga…

  2. massimo.sozzi scrive:
    15 maggio 2006 at 23:53

    Dici? Ho solo cercato di essere sintetico…

  3. Dani scrive:
    16 maggio 2006 at 22:45

    Ed efficace, mi permetto di sottolineare, Mi complimento per il post: diretto, concreto, esplicito. Un vero blogger non ha peli sulla lingua (ed è per questo che viene accusato spesso di autoreferenzialità). Mi congratulo sinceramente per la spontaneità che si legge in questo post.

  4. massimo.sozzi scrive:
    16 maggio 2006 at 23:21

    Grazie Dani, diciamo che è stato anche un po’ catartico.

  5. rox scrive:
    29 maggio 2006 at 15:16

    ..vogliamo dimenticare quanti animatori del CGC hanno lasciato definitivamente l’oratorio per colpa di Massimo Sozzi?Moreno è riuscito a fare quello che tu non sei riuscito a fare in anni e anni di animazione..non pensare di essere adorato..tantomeno dopo i tuoi commenti..invidia?..o probabilmente Strambino e Caluso non hanno “fruttato” abbastanza..guadagno?..fatti un esame di coscienza, Max..

  6. isi scrive:
    29 maggio 2006 at 17:19

    Si, Moreno a volte andava a teatro o allo Stadio, e a volte scherzava con Suor Giuliana….ma penso che nessuno si possa lamentare di una carenza d’affetto da parte di Moreno.
    Si è sempre fatto in quattro per tutti……a differenza di qualche responsabile…che pensava più che altro ad un guadagno….

  7. massimo.sozzi scrive:
    30 maggio 2006 at 19:41

    Rox e isi…che coraggiosi nomi di fantasia…

  8. Sozzi Francesco scrive:
    30 maggio 2006 at 23:19

    Vorrei sapere
    1.Chi grazie a Massimo Sozzi se ne è andato definitivamente e per quali motivi.
    2.Qualche esempio pratico di quello che è riuscito a fare Moreno, che altri esseri appartenenti alla razza umana non sarebbero stati in grado di fare.
    3.Quanto pensate che possa aver guadagnato un responsabile di un centro estivo. E se pensate magari che quello che ha guadagnato non è altro che il giusto compenso per un lavoro di grossa responsabilità e lavoro impegnativo.
    4.Perchè continuate guardare al guadagno dei vari responsabili e non cominciate a criticare chi, non avendo il coraggio di scegliersi un lavoro da 8h in cui si sarebbe veramente spaccato il c..o e volendo lo stesso guadagnare durante l’estate, ha preteso e/o continua a prendere una paga per il servizio da ANIMATORE che ha fatto o fa presso i vari centri.

    Comincio a postare queste semplici e banali domande, anche se ne avrei altre da mettere, ma ho già i miei dubbi che riceverò delle risposte per queste…

    Comunque rox e isi, se quelli che se ne sono andati definitivamente erano come voi -quindi gente che non ha un minimo senso di responsabilità e onestà per firmare, se non con tanto di cognome, ma almeno con nome vero, senza inventare fittizzi nickname o sopprannomi sconosciuti alla maggioranza della gente comune, i propri commenti- credetemi che a quel punto il CGC non ha perso un granchè, anzi sicuramente ci ha guadagnato. Anche per una piccola parte in serietà.

  9. isi scrive:
    31 maggio 2006 at 09:44

    Francesco, benvenuto su internet, nei blog, nelle chat e nei forum… il mondo dei nickname….non il mondo dei senza responsabilità o dei disonesti… qui si usa un nick e non un nome, ma visto il pandemonio che avete fatto salire….il mio è Dario.
    Nessuno ha mai detto che Moreno sia stato un essere superiore, ma, per quanto lo conosco, mi sembravano troppo aspre e dure le critiche postate su di lui. Una cosa fa Moreno, che non tutti sono capaci a fare….è amare le persone… Avete idea di quanti ragazzini/e sono cresciuti e crescono ancora grazie all’amore che dà Moreno? L’ho vissuto e visto con i miei occhi, giorno dopo giorno…Ripeto, non è la reincarnazione di Dio in terra, ma l’amore, la sensibilità e la decisione con cui educa i ragazzi è un dono che non ho mai conosciuto in nessun altro salesiano…e ti assicuro che ne ho conosciuti molti…
    Per quanto riguarda il guadagno….io seguo un’altra politica…nessun guadagno, ne per responsabili ne per gli animatori… Io stesso avevo e ho un lavoro degno di rispetto in uno dei club calcistici più grandi e importanti d’Italia, ma ho SCELTO, di fermarmi un anno per stare vicino ai ragazzi e fare ancora per un anno l’animatore….senza ricevere alcun guadagno…
    Nessuno, a mio modo di vedere, dovrebbe pretendere o ricevere un guadagno in moneta per l’animazione…il guadagno, per un responsabile, dovrebbe essere dettato dalla fiducia che è stata riposta nei suoi confronti e per un animatore, la possibilità di trascorrere in allegria e con utilità (per se e per gli altri) l’estate…
    Altra cosa…penso che questa discussione, almeno per quanto riguarda me, sia partita con il piede sbagliato…io non ho accusato nessuno, a differenza di quello che leggo nel post di Francesco…ora, se si vuole fare una discussione civile, ben venga, altrimenti vi lascio, senza rammarico, al vostro blog di 3 utenti e cambio aria…

  10. rox scrive:
    31 maggio 2006 at 11:00

    ..rox..rosy..non mi sembra così un mistero..l’esperienza dell'”abbandono”ce l’ho in casa,per quanto mi riguarda..Fra, tu guardi i tuoi interessi, in fondo è tuo fratello..io guardo i miei..fino a prova contraria , visto quello che dici, posso anche permettermi di criticare..io non ho mai ricevuto niente come sai, eppure l’anno scorso ho AVUTO IL CORAGGIO, come dici tu di passare le otto ore a spaccarmi il c..si parla di onestà,serietà e senso di responsabilità??diciamo pure che chi ha avuto il coraggio di sputtanare su internet una persona che ha fatto tanto per tutti, voi compresi,non sia stato chissà quanto corretto,onesto,serio e responsabile..per il resto, mi permetto di appoggiarmi a Dario nelle sue ultime tre righe..

  11. rox scrive:
    31 maggio 2006 at 11:05

    ..ho capito male la storia delle otto ore..potresti spiegare cosa intendi?

  12. massimo.sozzi scrive:
    31 maggio 2006 at 20:03

    Non so se passarete ancora di qui, spero però di si perchè il discorso che si è aperto mi sembra troppo ampio. Per adesso vi chiedo di non inasprire i toni mentre io vorrei ancora aggiungere due cose ma mi dovete lasciare un attimo di tempo. Penso che lascerò un post nella pagina principale.

  13. Sozzi Francesco scrive:
    31 maggio 2006 at 20:19

    Da cosa cominciare? Che come avevo preannunciato non ho avuto risposte alle mie domande, se non in maniera parziale; comunque va bene lo stesso, forse non ne riusicrò a dare neanche io a voi di risposte esaurienti.
    Seconda cosa: sono pienissimamente d’accordo con Dario su una discussione civile, anche se non mi sembra di essere stato troppo politicamente scorretto, e se lo sono stato me ne scuso in quanto questo spazio non è mio, ma di chi gestisce il blog, cioè Massimo. Non è assolutamente mia intenzione farli scappare i lettori.
    Terza cosa: hai ragione in parte Dario a dire che questo è il mondo dei nickname. Ed è per questo che in genere ne giro alla larga: il mondo in cui chi getta il sasso si nasconde la mano, non mi piace. Purtroppo l’argomento era troppo caldo perchè io me ne potessi stare fuori in silenzio, come faccio in genere. Ti ho detto che hai ragione in parte in quanto credo che per certe cose, anche su internet, uno dovrebbe avere il coraggio di far sapere chi c’è dietro certo frasi.
    Quarta: non era mia intenzione “accusare” la gente. Se pensi che abbia volutamente attaccare te o rosy, ti sbagli. Ho solo postato delle domande che, in maniera sintetica -e forse per questo, risultanti troppo “incisive”- cercavano di ribattere ai post da voi scritti.
    Quinta: non è un mistero nè per chi frequenta me, nè per chi frequenta Massimo, di quanta stima e approvazione c’è per Moreno al momento, quindi non mi sembra di averlo sputtanato di nascosto. Poi forse che non è proprio Internet il mezzo per far arrivare più in fretta e a più persone il proprio pensiero?
    Un’altra cosa: magari posso dire che con lui -cioè Moreno- ho passato dei bei momenti (tipo la biciclettata a Roma). Ciò non toglie che io non possa modificare la mia opinione su di lui, specie dopo aver appreso certe informazioni.
    Come al solito vorrei aggiungere altre cose, ma il tempo stringe…
    Saluti a tutti

    Dimenticavo: quanto amore c’è nella frase “devi essere un guanto nelle mie mani”?

  14. Sozzi Francesco scrive:
    31 maggio 2006 at 20:24

    Nota: onde generare “sospetti”, il post l’avevo già scritto prima delle 8, ma l’ho inviato adesso perchè me lo sono letto e riletto prima. Questo per definire il fatto che ho cercato, già prima del “richiamo” di Massimo, di moderare i toni…. Ancora saluti.

  15. fabio scrive:
    14 giugno 2006 at 10:59

    caro massimo sono contento che alla fine tu abbia trovato il modo di tirare fuori tutta la tua repressione . scaturita dal fatto che sei stato sbattuto fuori dall’associazione e che non è stato mai fatto il tuo nome come responsabile del centro giovanile… beh quando l’associazione ti faceva comodo e ti gonfiava il portafoglio ti faceva comodo…. questo tuo commento su moreno mi sembra molto ma molto da vigliacco e da rosicone… spero che tu ancora non abbia capito i valori umani e cristiani perchè questo significa veramente far del male alle persone e infangare le persone… comunque complimenti perche stai mettendo in atto lo slogan molti nemici molto onore…. e stai avendo molto onore… penso una cosa… che se tu dopo tanto tempo hai avuto bisogno di questo spazio su internet per sfogarti credo che tu abbia bisogno di riflettere e di capire che nella vita bisogna tirare fuori le palle e diventare uomo!!!
    mi spiace per tuo fratello che debba subire questo attacco a te…
    spero un risposta a questo mio commento….. buona giornata fabio

  16. massimo.sozzi scrive:
    15 giugno 2006 at 07:54

    Fabio, scusa se non uso il caro ma non riesco a focalizzarti bene. Voglio solo farti notare che attualmente ci sono circa 180 articoli sul mio blog, quindi il mio spazio internet ha finalità ben diverse da quelle che tu vuoi attribuirgli.
    Secondo: ognuno pensi al suo portafoglio perchè non penso che tu abbia mai visto il mio. E non è mai stato gonfio.
    Prossimamente lascerò un post sulla pagina principale, per adesso, per cortesia, leggi questo: http://www.massimosozzi.it/blog/2006/06/05/la-mia-visione-della-rete/
    Massimo

  17. fabio scrive:
    15 giugno 2006 at 09:32

    caro massimo ti sei focalizzato su una questione cioè il portafoglio e me dispiace perchè credo che non si è capito bene la questione principale….. non puoi utilizzare uno spazio web per sputtanare una persona… se lo si facesse con te come staresti? spiegamelo e non dire che non hai sputtanato o se era un tuo pensiero andavi da moreno lo dicevi a lui e basta…. cosi scusami la parola ma è una vigliaccata…. perche le cose sono dal tuo punto di vista…. mi spiace ma non è giusto…. secondo me hai sbagliato e ….. chi è senza peccato scagli la prima pietra…( visto che ci sono molti vangeli…). per quanto riguarda il portafoglio hai ragione ma credo che quando si faccia quel lavoro a una cifra che puo essere 500 euro a settimana (cifra sparata) non credo che il portafoglio non si gonfi… comunque non voglio parlare di portafoglio. un ultimo pensiero quello che hai scritto è una visione dei fatti dal tuo punto di vista e secondo me un punto di vista di una persona ferita nell’orgoglio… e poi non siamo di certo noi a decidere se moreno è o non è in grado di vestire le vesti diaconali…. ha tanto di superiori che lo decidono scrivo queste parole con stima immensa nei suoi confronti. sono rimasto deluso da questo tuo comportamento ma ognuno è libero di fare sbagli o non sbagli….. buona giornata e buon lavoro.

  18. massimo.sozzi scrive:
    15 giugno 2006 at 23:57

    Caro Fabio, due cose: grazie per questa tua seconda riflessione, non concordo con tutto ma rispetto il tuo punto di vista. Stamattina, prima di leggere il tuo commento, ho preparato un lungo commento con cui voglio chiudere questo discorso. Forse lo rileggerò ancora una volta prima di pubblicarlo.
    La seconda: neanch’io volevo parlare di portafoglio, io parlavo di progetti di vita. Però lasciami precisare che io 500 euro a settimana non li ho mai visti.
    Vista l’ora, buona notte e buona giornata per domani!

  19. massimo.sozzi scrive:
    16 giugno 2006 at 09:10

    Fabio, ancora una cosa: sai perchè le cose non le ho dette all’interessato? Perchè l’ultima volta che ci siamo visti, dopo una lunga chiacchierata in cui ho detto molte cose che pensavo, mi ha lasciato dicendo che mi avrebbe chiamato. Doveva chiamarmi per scadenze importanti e penso che di questo pezzo anche tu conosca qualcosa, forse da un punto differente. La conclusione comunque è stata che quella chiamata non è mai arrivata.
    Rispetto il tuo pensiero, ma non penso di meritarmi l’aggettivo vigliacco!
    Buona giornata!

  20. Massimo Sozzi blog » considerazioni 2 scrive:
    17 giugno 2006 at 09:14

    […] Un mio post, di qualche settimana fa, ha suscitato un po’ di interesse. Ho già provato a spendere qualche parola, ma come avevo promesso, lascio qui il secondo post di considerazioni. Poi, visto il clima che si è creato (“perche stai mettendo in atto lo slogan molti nemici molto onore…. e stai avendo molto onore…??) valuterò come procedere. […]

  21. fabio scrive:
    19 giugno 2006 at 14:27

    hai ragione la parola vigliacco è stata troppo forte per questo ti chiedo scusa… ma il mio pensiero è che secondo me e ripeto secondo me non dovevi parlarne su internet.
    buona giornata.