A che ora inizia il film?

scritto da il 23 novembre 2006

Ma non so, guarda su televideo… Ecco, trovato: inizia alle 21 e alle 22:45 è finito. Bene, così si puo’ andare a letto non troppo tardi… Peccato che poi, il film prima delle 21:15 (fino ad arrivare alle 21:40 per Distretto di Polizia su Canale5) non inizia e di conseguenza si sposta anche l’ora della fine. Anche voi vi siete chiesti perchè si continui a scrivere che si inizia alle 21 e poi non si rispetta l’orario?

Sembrerebbe che, almeno sulle reti Rai, questo malcostume debba finire. Ma di chi è la colpa? Di Striscia…

Così leggo da un articolo di Bruno Vespa, trovato su Panorama.it dove potete leggerlo in versione integrale. Titolo: “Ad armi pari contro Striscia” del 20/11/2006:

“La decisione del consiglio di amministrazione Rai di far cominciare dal 1° gennaio le prime serate alle 21 (21.10 per la sola Raiuno) è una scelta di civiltà. (…) Questo soddisfa le esigenze (…) di qualche milione di persone che (…) vuole giustamente dedicare al sonno un numero ragionevole di ore (…).

L’altra scelta di buonsenso assunta dalla Rai è di stringere all’interno delle due ore tutti i programmi, evitando che i reality show (e non solo) occupino anche la seconda serata allungandosi talvolta fin quasi all’una.
Il lettore si chiederà tuttavia perché è rivoluzionaria una decisione di buonsenso. Il ritardo patologico della prima serata televisiva (e di tutto quel che segue) è dovuto al ruolo centrale che Striscia la notizia riveste nella raccolta pubblicitaria della Mediaset.

La trasmissione di Antonio Ricci garantisce una tale quantità di milioni di euro che tutto le ruota intorno.(…) Ricci ha costruito una corazzata e merita grande ammirazione professionale, ma la sua forza ha prodotto (…) lo stravolgimento dei palinsesti. Più la prima serata di Canale 5 è debole, più la rete ammiraglia della Mediaset allunga Striscia la notizia, più forte (al momento) di Affari tuoi.

La rete diretta da Fabrizio Del Noce ha vinto negli ultimi anni sette «garanzie» contro Canale 5, cioè sette battaglie nei periodi in cui le aziende sfornano i programmi più appetibili per il mondo pubblicitario. Del Noce è stato costretto ad allungare Affari tuoi per evitare di far partire troppo presto programmi che in genere hanno ascolti migliori della concorrenza, ma subirebbero danni dalla sovrapposizione con Striscia. Così qualunque spettacolo non parte mai prima delle 21.30.

Recentemente Ricci si è dichiarato favorevole alla partenza alle 21.10 anche della prima serata di Canale 5. Vedremo se Pier Silvio Berlusconi, che è persona di buonsenso, accetterà l’invito, (…).

Se non lo facesse, Raiuno si troverebbe in difficoltà, perdendo una quota di ascolto iniziale per la perdurante concorrenza di Striscia. (…) La sfida, insomma, sarebbe leale a parità di civili condizioni. Altrimenti potrebbe verificarsi il paradosso che la Rai al tempo della destra ha strapazzato la tv di Silvio Berlusconi, mentre la Rai al tempo della sinistra ne sarebbe sconfitta.”

E’ proprio il caso di dire che staremo a vedere…

Commenti disabilitati su A che ora inizia il film?