Basta RAI!-parte 2

scritto da il 9 febbraio 2007

Leggo su TvTribe: “Stasera, all’interno del programma La Storia siamo noi, andrà in onda uno speciale dedicato a Beppe Grillo. Titolo “Te la do io l’Italia??, sottotitolo “Anamnesi semiseria di Giuseppe Grillo, il genovese che non risparmia nessuno??. Una “furbata?? forse messa in atto per contrastare in seconda serata il Gf, fatto sta comunque che, come leggo da quest’articolo sul quotidiano La Stampa, “Grillo si risente e protesta. L’omaggio lo rifiuta. «E’ tutta una finta. I materiali sono quelli dell’archivio Rai. Non sono d’accordo e l’avevo detto. Non voglio ritrovarmi sulle tv satellitari e sui telefonini. La Rai oggi è una tv commerciale. E’ finito il tempo in cui era servizio pubblico. Se ne avessi il potere bloccherei tutto. Ma non posso impedire il programma: i diritti sui miei materiali d’archivio appartengono a loro. Non ho appigli legali per oppormi. Anche se non è carino mandare in onda una cosa su di me sapendo che non sono contento». (…)”

Che l’uscita della Rai sia una furbata nessuno lo mette in dubbio. Su Grillo risentito per davvero, qualche dubbio mi sorge. Alla fine, che lo ammetta o no, la sua fortuna è stata di non aver sempre trovato posto in Rai. Così si è guadagnato il titolo di martire e la possibilità di essere creduto qualunque cosa dica.

Ma avete mai provato a guardare un suo spettacolo ultimamente? Concetti slegati fatti apparire come logiche conseguenze, ansimi e grida da partoriente a condire il tutto… Non sono capace a scrivere in piemontese ma sembra un po’ la baldracca che si lamenta: “non toccare che mi piace”!

Commenti disabilitati su Basta RAI!-parte 2

Basta RAI!

scritto da il 9 febbraio 2007

Anche voi siete stufi di pagare la Rai senza avere uno straccio di televisore? Su Punto Informatico c’è una piccola guida. Utile anche, se non in particolare, per resistere al terrorismo psicologico che la Rai attua, nei confronti di chi (giustamente) non vuole pagare. Qui il vademecum.

Quello che fa riflettere e lascia più che perplessi, è proprio il terrorismo che la Rai attua: “minaccia di un fermo amministrativo dell’auto se non si paga il canone entro 20 giorni”. Quando nascerà il politico che ci libererà da questo peso?!

Commenti disabilitati su Basta RAI!