Ieri erano trent’anni da quando venne rapito Aldo Moro, nei telegiornali i servizi si sono sprecati…nel senso che hanno dato la sensazione di spreco, di non servire a nulla.

Si è distinto il telegiornale di La7. Bravi e grazie per il ricordo, non solo di Moro ma anche della sua scorta. Senza paura di condannare chi ha sbagliato e ancora oggi non si pente.

http://www.youtube.com/v/phR1PIXp-qk&hl=it

Il 16 marzo 1978, in via Mario Fani a Roma, l’auto dell’On. Moro e quella della scorta vengono tamponate da due auto dalle quali scende una parte del commando terrorista,mentre altri sono in agguato sul posto. La banda è presumibilmente composta da 11 uomini e una donna, che massacrano la scorta e rapiscono il presidente. Cadono il maresciallo dei CC Oreste Leonardi, che è alla guida della Fiat 130 di Moro, la guardia di PS Raffaele Iozzino, l’appuntato dei CC Domenico Ricci, la guardia di PS Giulio Rivera e il vice-brigadiere di PS Francesco Zizzi (da www.vittimeterrorismo.it).

AGGIORNAMENTO: la “solerte” Telecom ha fatto togliere il video daYouTube per violazione del copyright. Peccato, mi sembrava di fargli un complimento. Comunque il video potete continuare a vederlo da qui.