mamme drogate

scritto da il 8 luglio 2008

Penso sia capitato a tutti di avere a che fare con dei neo-genitori: esibizione dei prodotti organici dei pargoletti, visione di infinite riprese dei primi passi, infinite dissertazioni su pappe e omogeneizzati. I neo-genitori sono irriconoscibili, neanche lontanamente riconducibili alla coppia uomo-donna che si conosceva.

Paiono inattaccabili nei loro pensieri, nei loro discorsi fortemente ancorati solo sul pargoletto. E chi prova a distoglierli dal loro unico interesse, rischia. Rischia forte!

Allora ci si chiede: sono per caso impazziti oppure drogati?

Il dubbio è stato risolto con una conferma scientifica: «Il sorriso di un neonato colpisce al cuore la mamma, e non solo. Secondo uno studio americano, infatti, funziona quasi come una droga: una sorta di eccitante naturale, capace di accendere i centri della ricompensa posti nel cervello materno» (www.lastampa.it).