Italia 1977: gli studenti protestano, lo stato schiera le forze dell’ordine. L’11 marzo muore Francesco Lorusso. Il 12 maggio Giorgiana Masi.

Cina 1989: gli studenti protestano in piazza Tian’anmen, lo stato schiera l’esercito e ordina di aprire il fuoco. La Croce Rossa riferì 2600 morti e 30.000 feriti.

Italia, Roma oggi, 22 ottobre 2008: gli studenti protestano. Silvio Berlusconi dice: “Non permetterò l’occupazione delle università. L’occupazione di luoghi pubblici non è la dimostrazione dell’applicazione della libertà, non è un fatto di democrazia, è una violenza nei confronti degli altri studenti che vogliono studiare. (…) Convocherò oggi il ministro degli Interni, e darò a lui istruzioni dettagliate su come intervenire attraverso le forze dell’ordine per evitare che questo possa succedere” (da Repubblica.it).

La Storia, tristemente, si ripete.

Io concordo con Valentina e mi chiedo: perchè non possiamo scioperare tutti?