2° Festival di Antropologia

scritto da il 19 novembre 2009

Inizia domani il 2° Festival di Antropologia di Ivrea.

Programma, orari e ulteriori informazioni le trovate sul sito del comune.

2 Festival Antropologia Ivrea from Massimo Sozzi on Vimeo.

Commenti disabilitati su 2° Festival di Antropologia

utopia dell’educazione

scritto da il 24 novembre 2008

Nel fine settimana abbiamo partecipato ad alcuni incontri del Festival di Antropologia di Ivrea.

Intanto ci sono da fare i complimenti per le scelte organizzative. Migliorabili per alcuni aspetti logistici, ma sicuramente azzeccate a partire dalla scelta dei relatori e degli argomenti: vari, diversi come diversi sono i volti dell’antropologia e dell’uomo stesso.

Dagli incontri mi sono portato a casa due appunti.

Il primo parte da uno dei riti di possessione africani: secondo la tradizione ha più valore l’uomo posseduto da più spiriti. Non quello univoco, non l’uomo fisso nelle sue credenze e convinzioni. Ma quello apparentemente in balia di più agenti; in realtà capace di aver più identità e quindi più possibilità. Una differenza notevole con la nostra concezione occidentale che vede il vero uomo in colui che ha sempre un solo, aggiungo io sterile, pensiero. Una “storia” che già conoscevo ma di cui troppo spesso non mi ricordo. Una storia forse banale, elementaristica ma che in realtà offre un punto di vista formidabile!

Il secondo appunto arriva dalla conferenza di sabato sera di Marc Augé. Per il futuro, Augé vede una sola meta in grado di migliorare il nostro mondo: l’utopia dell’educazione. Educazione intesa come accesso alla conoscenza: una possibilità che oggi sta venendo a mancare. Per cambiare c’è bisogno, ammette Augé, di una spesa enorme (altro che i tagli nostrani). L’utopia spesso si identifica con qualcosa di irrealizzabile, in questo caso non dev’essere così: “l’utopia dell’educazione” deve servirci per reinventare il quotidiano, per fare esistenzialismo politico ovvero per guidarci come presenza viva e attiva nella società. E continuare a lottare contro i tagli all’unica risorsa che potrà davvero cambiare il nostro futuro: l’educazione come accesso alla conoscenza.

Commenti disabilitati su utopia dell’educazione

Festival di Antropologia a Ivrea

scritto da il 20 novembre 2008

Grazie al servizio di informazioni sms della Città di Ivrea, ho scoperto che da venerdì 21 a domenica 23 novembre (questo fine settimana), ci sarà il Festival di Antropologia presso la Sala Cupola della Serra di Ivrea.

Leggendo il programma su Localport: sabato gli interventi metteranno in evidenza come l’Identità, tema centrale della riflessione antropologica, sia oggetto di una profonda rielaborazione, alla luce delle acquisizione delle altre scienze sociali, delle neuroscienze e della filosofia.

Domenica si parlerà di Africa come area nella quale complessi ed articolati modelli culturali tradizionali si confrontano con la modernizzazione, dando luogo a sintesi sorprendenti.

Io mi segnato il pomeriggio di domenica che vedrà, tra gli altri, anche la partecipazione di Roberto Beneduce. Il suo esame di Antropologia era ENORME!!! Ma le sue lezioni era davvero molto interessanti!

Senza dimenticare la presenza, sabato, di Francesco Remotti, un maestro dell’Antropologia in Italia.

Il programma completo lo potete trovare sul sito del Comune o su Localport. Qui ve ne lascio un piccolo riassunto:

Venerdì 21.11.2008
h. 17.30, Sala Cupola della Serra
* Apertura del Festival: intervento dell’Assessore alla Cultura della Regione Piemonte e del Sindaco di Ivrea
* Prolusione di Marc Augé sul tema “ Il mestiere dell’Antropologo oggi e domani??

Sabato 22.11.2008
h. 17.00, Sala Cupola della Serra
* “ Le finzioni dell’identità e la ricerca antropologica??:
Francesco Remotti illustra come il concetto di identità venga inteso nell’antropologia contemporanea

h. 18.00, Sala ABC della Serra
* Tavola rotonda sul tema “Il concetto di identità in una prospettiva interdisciplinare??
Intervengono Jeanloup Amselle, Marco Aime, Edoardo Boncinelli, Francesco Remotti, Gianni Vattimo. Modera Marc Augé

h. 21.00, Sala Cupola della Serra
* Marc Augè presenta le proprie riflessioni sul tema “Culture, identità e integrazione??

Domenica 23.11.2008
h. 15.30, Sala Cupola della Serra
Proiezione dei film
* “ Les Maitres Fous “di Jean Rouch, 1955, durata 29’
* “ Kampala Babel “ di Cecilia Pennaccini, 2008, durata 54’

h. 17.00, Sala Cupola della Serra
* 17.00 – 18.30Roberto Beneduce e Cecilia Pennacini parlano del tema
* 18.30 – 19.00 Chiara Pussetti parla di “Koitadesa: emozioni, marginalità e ferite delle culture africane??

h. 19.00 – 20,30
Proiezione del film
* L’incubo di Darwin, di Hubert Sauper, 2008, durata 58’

h. 21.00, Sala Cupola della Serra
* Incontro di chiusura con Jeanloup Amsellesul tema “ Africa: Culture meticce??