30 per cento

Scritto da il 8 gennaio 2010

ATTENZIONE: questo post e' piu' vecchio di 12 mesi. I commenti sono stati percio' chiusi. Per qualunque segnalazione usate la maschera contattami.

Da LaStampa.it: «Dal prossimo anno scolastico scatterà il tetto del 30% per gli alunni stranieri nelle classi. Lo prevede una nota inviata dal ministero dell’Istruzione a tutte le scuole».

E il motivo? «Stabilire un tetto – ha spiegato Mariastella Gelmini – è un modo utile per favorire l’integrazione, perchè grazie a questo limite si evita la formazione di “classi ghetto?? con soli alunni stranieri».

Ottimo! E per chi non rientra nel 30%? Una cinquantina di anni fa avevano inventato un’alternativa al ghetto: non è che qualcuno ha deciso che si possono riaccendere?!

Paradossi a parte, con quale coraggio il ministro della (d)istruzione sostiene che «I nostri istituti sono pronti ad accogliere tutte le culture e i bambini del mondo»? Al massimo ne accoglie il 30%, preferibilmente belli, puliti, ricchi e intelligenti. Magari intelligenti non è il caso, se no poi da grandi non votano PdL.

I commenti sono chiusi.